Accademia Scacchi Milano
Scuola di Scacchi riconosciuta FSI
Presso Circolo Culturale "I Navigli"
Via De Amicis 17 - M2 S. Ambrogio
Tel. 328 7194921
C.F. 97419000159
Sede climatizzata, ampia ed elegante
con bar, ristorante ed auditorium.
Riservata ai Soci

ASM


15:00-00:00 da Lunedì al Sabato
09:30-00:00 Domenica

     La nostra Sede
     Iscriviti all'Accademia
     Organizzazione
     Tutti gli Eventi in Calendario


Calendario Accademia

<< Luglio 2024 >> 
 Lun  Mar  Mer  Gio  Ven  Sab  Dom 
  1  2  3  4  5  6  7
  8  91011121314
15161718192021
22232425262728
293031    

Seguiteci

Accademia su FacebookAccademia su TwitterAccademia su Google PlusRSS Accademia
 63 visitatori e 1 utente online
Ultimo aggiornamento del sito:
Mercoledì 17 Luglio 2024 10:44
Google
Web Accademia

Tattica del giorno

Per gli autori



Magica Partita Vivente a Lainate
Cultura - Teatro
Scritto da Fiorenza Viani   
Sabato 08 Settembre 2012 20:40

060_Il_re_nero_saluta_e_la_torre_sorridePagina di storia degli scacchi oggi pomeriggio a Lainate (8 settembre) nella “Piazza degli Scacchi” su scacchiera di marmo 8m x 8m, con la ricostruzione della partita “Paul Morphy vs il Conte e il Duca”. Giocata all’Opera di Parigi nel 1855 durante la rappresentazione de “Il Barbiere di Siviglia” di Gioacchino Rossini, la partita – veloce e didattica – mostra la differenza fra l’efficacia della coordinazione e la debolezza della casualità. Il Comitato alla Cultura di Lainate ha organizzato una manifestazione sontuosa: corteo di ingresso dei figuranti in splendidi costumi del ‘700 aperto dalla banda comunale. Costumi ispirati al secolo in cui la commedia originaria “Le Barbier de Seville” fu scritta da Beaumarchais(1755). Accademia ha contribuito con gli Istruttori Giovanili Stefano Leopardi e Gianfranco Cerè che hanno animato la fase precedente dedicata al gioco libero, con gli Arbitri Walter Ravagnati e Federico Zermian che hanno vegliato sulla correttezza delle mosse e con il Vice Presidente mossiere che ha declamato le mosse illustrandole in rime baciate.
055_Lorenzo_e_Margherita_OsmeniMa – soprattutto – ha contribuito con i suoi bravissimi (e competenti….si erano studiati la partita!) pedoni: Massimiliano Botta (nero), Giulio Maria Simeone (nero), Alberto Caprioni (nero), Lorenzo Osmeni (bianco), Margherita Osmeni (bianco), Anna Caprioni (bianco) che hanno impersonato i sei pedoni coinvolti nel gioco. Ma un grande applauso va a TUTTI i pedoni che, abbigliati con magliette bianche e nere offerte da Accademia, hanno retto il loro ruolo con maestria. Professionali, eleganti ed estremamente coinvolgenti i figuranti. Attento, interessato e prodigo di applausi il pubblico seduto sulle gradinate. Grande entusiasmo e grande spirito di collaborazione….grazie, Lainate!