Accademia Scacchi Milano
Scuola di Scacchi riconosciuta FSI
Presso Circolo Culturale "I Navigli"
Via De Amicis 17 - M2 S. Ambrogio
Tel. 328 7194921
C.F. 97419000159
Sede climatizzata, ampia ed elegante
con bar, ristorante ed auditorium.
Riservata ai Soci

ASM


09:30-12:00 Domenica
15:00-19:00 Mar,Mer,Gio,Sab,Dom
20:00-02:00 da Martedì a Domenica

     La nostra Sede
     Iscriviti all'Accademia
     Organizzazione
     Tutti gli Eventi in Calendario


Calendario Accademia

<< Dicembre 2018 >> 
 Lun  Mar  Mer  Gio  Ven  Sab  Dom 
       1
  3  4  5  6  7  8  9
1011121314
171819202123
24252627282930
31      

Seguiteci

Accademia su FacebookAccademia su TwitterAccademia su Google PlusRSS Accademia
 59 visitatori online
Ultimo aggiornamento del sito:
Domenica 09 Dicembre 2018 22:21

Gli ultimi articoli

Google
Web Accademia

Tattica del giorno

Per gli autori



Una giornata da (ir)responsabile
Accademia delle Donne - Resoconti agonistica femminile
Scritto da Andrea Bracci   
Lunedì 06 Giugno 2011 22:21

Le_ragazze_in_RosaDomenica mattina, sveglia ore 7.00, da incubo. Fuori pioggia da diluvio semiuniversale, ho appuntamento con il Maestro (Elia Mariano) per andare a seguire le nostre rispettive squadre alle qualificazioni a S. Giorgio su Legnano. Il destino decretò la mia nomina a (ir)responsabile di Accademia Rosa. La squadra è così composta, secondo l’ordine di scacchiera: Giorgia Miracola, Aurora Vitale, Beatrice Coppola, Beatrice Montaruli.

 

Le nostre ragazze al primo turno contro Bergamo: Giorgia dovrà impegnarsi per guadagnare il punto contro la solida Caro Kann di Silvia Guerini


Tralasciamo i dettagli e... in moto l’orologio del Bianco. Sorpresa: in terza scacchiera: Beatrice gioca la variante di cambio della Spagnola e... la gioca pure bene! Ed ecco arrivare il primo punticino, yesss. Alla fine del match un onesto pareggio con Bergamo. Si comincia bene, le nostre ragazze sono molto giovani e non molto esperte, con l’eccezione certo di Giorgia alla quale non si può obbiettare nulla: ottimo utilizzo del tempo per elaborare un piano, belle partite, speriamo solo che non mi chieda qualche consiglio altrimenti si scopre che ne sa più di me...

In mattinata altri due turni (il tempo di riflessione è di ben 30 minuti) terminati in maniera per noi un po’ ingloriosa, a seguire pausa pranzo, in compagnia dei simpatici signori Vitale e del papà di Jacopo Motola, poi il ritorno nella bolgia. Si sta lì, dietro alle ragazze come da regolamento, e quando pensano ti chiedi: l’avranno vista, si no forse, giocherà quella dai che ce la fa si no boh.

Tra alti e bassi (ahimè soprattutto bassi, ma la squadra è giovanissima, si farà) arriviamo all’ultimo turno. In quarta scacchiera siamo ancora a zero, ma a quanto pare le ragazze hanno cominciato ad ingranare e finalmente arriva il secco 4-0 a Legnano. Aurora vince il finale di torri, come già ci aveva abituati a Spoleto contro una quotata avversaria....

Chi non ha patito alle spalle di una squadra non può immaginare l’emozione e la grande soddisfazione. Grande gioia per la piccola Beatrice Montaruli che conclude il torneo dando un simpatico matto!

 

Fine del torneo: arriviamo 16esimi su 21. Buon torneo per Giorgia in prima scacchiera con 3.5 su 5, una sola partita persa, ma ingiustamente a causa dello zeitnot, e pure con un pezzo in più...

Le altre ragazze mi hanno fatto un po’ soffrire ma considerando la media degli avversari i risultati sono stati indubbiamente giusti. Un’occasione, speriamo, per accrescere lo spirito di gruppo di questa nostra giovanissima squadra femminile di cui tutti siamo orgogliosi e, da ultimo, la ricompensa per la faticaccia della giornata...il sorriso di quattro ragazze che si sono impegnate e hanno tenuto duro. Quale sia stato il ruolo dell’(ir)responsabile, vi chiederete. Non è del tutto chiaro neppure a me, le ragazze hanno saputo benissimo gestirsi da sole, e nonostante questo, la prossima volta spero di poter essere ancora con loro, soprattutto nell’entusiasmo della vittoria!

CISU16Lomb5giu11_05-1453 CISU16Lomb5giu11_03-1451

La piccola Beatrice alla conquista della prima vittoria. Brava!!!

L’emozione prima dell’inizio di un match...

Accademia qualifica tre squadre alla finale nazionale CIS Under 16