Accademia Scacchi Milano
Scuola di Scacchi riconosciuta FSI
Presso Circolo Culturale "I Navigli"
Via De Amicis 17 - M2 S. Ambrogio
Tel. 328 7194921
C.F. 97419000159
Sede climatizzata, ampia ed elegante
con bar, ristorante ed auditorium.
Riservata ai Soci

ASM


15:00-00:00 da Lunedì al Sabato
09:30-00:00 Domenica

     La nostra Sede
     Iscriviti all'Accademia
     Organizzazione
     Tutti gli Eventi in Calendario


Calendario Accademia

<< Gennaio 2019 >> 
 Lun  Mar  Mer  Gio  Ven  Sab  Dom 
 
  7  8  911
151618
222325
2930   

Seguiteci

Accademia su FacebookAccademia su TwitterAccademia su Google PlusRSS Accademia
 130 visitatori online
Ultimo aggiornamento del sito:
Mercoledì 16 Gennaio 2019 17:36

Gli ultimi articoli

  1. Bughouse o Mangia e Passa?
    Domenica 13 Gennaio 2019
  2. Il Fine Settimana di Accademia
    Venerdì 11 Gennaio 2019
  3. Didattica per i nostri Soci in Regalo
    Giovedì 10 Gennaio 2019
  4. Apericena e Universo
    Martedì 08 Gennaio 2019
  5. Torneo AMATORI Serale
    Venerdì 04 Gennaio 2019
  6. Torneo di Capodanno
    Sabato 29 Dicembre 2018
  7. Bene i nostri Ragazzi alla Mimosa
    Lunedì 24 Dicembre 2018
  8. Tempo di Regali? Regalate Scacchi!!!
    Lunedì 24 Dicembre 2018
  9. Torneo Festa dello Scacchista Allianz 2018
    Lunedì 24 Dicembre 2018
  10. Comunicato Stampa da Ozzero
    Domenica 23 Dicembre 2018
  11. Comunicato Stamoa da Ozzero
    Domenica 23 Dicembre 2018
  12. Gli Orari di Accademia 2019
    Domenica 23 Dicembre 2018
  13. Il Sabato di Accademia
    Giovedì 20 Dicembre 2018
  14. Ritorna Magenta!
    Martedì 18 Dicembre 2018
  15. Albo d'Oro di Accademia 2018
    Martedì 18 Dicembre 2018
  16. Campionato Provinciale di Milano Under 16
    Martedì 18 Dicembre 2018
Google
Web Accademia

Tattica del giorno

Per gli autori



Eugenio Montale - Nuove stanze
Cultura - Letteratura
Sabato 01 Gennaio 2011 01:00

montalePoi che gli ultimi fili di tabacco
al tuo gesto si spengono nel piatto
di cristallo, al soffitto lenta sale
la spirale del fumo
che gli alfieri e i cavalli degli scacchi
guardano stupefatti; e nuovi anelli
la seguono, più mobili di quelli
delle tua dita.


La morgana che in cielo liberava
torri e ponti è sparita
al primo soffio; s'apre la finestra
non vista e il fumo s'agita. Là in fondo,
altro stormo si muove: una tregenda
d'uomini che non sa questo tuo incenso,
nella scacchiera di cui puoi tu sola
comporre il senso.

Il mio dubbio d'un tempo era se forse
tu stessa ignori il giuoco che si svolge
sul quadrato e ora è nembo alle tue porte:
follia di morte non si placa a poco
prezzo, se poco è il lampo del tuo sguardo
ma domanda altri fuochi, oltre le fitte
cortine che per te fomenta il dio
del caso, quando assiste.

Oggi so ciò che vuoi; batte il suo fioco
tocco la Martinella ed impaura
le sagome d'avorio in una luce
spettrale di nevaio. Ma resiste
e vince il premio della solitaria
veglia chi può con te allo specchio ustorio
che acceca le pedine opporre i tuoi
occhi d'acciaio.